visita scavi di pompei

Natale sul Vesuvio, aumento presenze sul vulcano e negli scavi archeologici

Dalla vigilia a Santo Stefano crescono gli accessi a Pompei ed Ercolano ma anche Oplonti e Boscoreale.

Il Vesuvio si conferma una delle mete preferite dai visitatori nei giorni del Natale nonostante il tempo incerto: dal 24 e fino al 26 dicembre – secondo il consorzio Artèm, gestore dei servizi di biglietteria – sono stati ben 653 gli accessi al sentiero del Gran Cono, percorso in prevalenza da campani oltre che da turisti.

Un dato incoraggiante se confrontato con i 267 accessi dello scorso anno (il 24 e 25 il sentiero fu chiuso per neve) che lascia sperare in un ulteriore incremento a Capodanno

Il bed and breakfast Pompei “IL FAUNO” a solo 1 Km dagli Scavi di Pompei e dagli altri siti archeologici ( circa 5 minuti con auto, treno, bus) ..vi aspetta con le sue comode camere dotate di ogni comfort (bagno privato, wifi) e parcheggio interno gratuito. Il Vesuvio ( solo 15 km dal B&B) ti aspetta!

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Discreta l’affluenza anche ai siti archeologici di Pompei, Ercolano, Oplontis e Boscoreale. Dai dati della Soprintendenza sono stati complessivamente 1.494 i visitatori il 24 dicembre 2012 (contro 1.615 del 2011), 955 il 25 dicembre 2012 (chiusura lo scorso anno) e 2.372 fino alle ore 13 del 26 dicembre (contro i 3.509 totali del 2011).

Quest’anno l’offerta è stata ampliata: a Pompei sono state aperte la Casa di Apollo, la Casa dei Ceii, la Casa della Caccia Antica e la Casa di Cecilio Giocondo. A Ercolano il padiglione della Barca, dove è custodita l’imbarcazione di epoca romana rinvenuta sull’antica spiaggia.

Scavi di Pompei, Ercolano, Oplonti, Boscoreale e Stabia aperti a Natale e Capodanno

A Natale e Capodanno Siti archelogici aperti dalle 8.30 alle 14.00

La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei comunica che, aderendo al progetto nazionale promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, le aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Oplonti e Stabia e l’Antiquarium di Boscoreale saranno aperti nei giorni di Natale e Capodanno.

Il bed and breakfast Pompei “IL FAUNO” a solo 1 Km dagli Scavi di Pompei e dagli altri siti archeologici ( circa 5 minuti con auto, treno, bus) ..vi aspetta con le sue comode camere dotate di ogni comfort (bagno privato, wifi) e parcheggio interno gratuito. I siti Vesuviani vi aspettano!

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

L’iniziativa permetterà ai numerosi turisti presenti in Campania per le festività di visitare gli scavi archeologici e di ammirarne la straordinaria bellezza.Inoltre, in occasione delle aperture straordinarie del 25 dicembre e del 01 gennaio, l’offerta di luoghi visitabili sarà ampliata.

– Infatti, a Pompei saranno aperte la Casa di Apollo, la Casa dei Ceii, la Casa della Caccia Antica e la Casa di Cecilio Giocondo.

– A Ercolano, invece, sarà visitabile il Padiglione della Barca, dove è custodita l’imbarcazione di epoca romana rinvenuta anni orsono sull’antica spiaggia.
– All’Antiquarium di Boscoreale sarà esposto un frammento di affresco raffigurante Bacco proveniente dalla Villa di Asellius recentemente recuperato dalle Forze dell’Ordine, mentre nella Villa di Poppea a Oplonti sarà possibile ammirare anche parti di decorazioni parietali di norma custodite nei depositi.

In tutti i siti l’orario di visita sarà dalle 8,30 alle 14,00. L’ultimo ingresso è alle ore 13,00.

pompei, sorrento

2 notti a Pompei , 99 euro!!!

SPECIALE OFFERTA 2 notti a POMPEI!!!

Solo per camere in LAST MINUTE e per prenotazioni dal nostro sito!!

PUOI ANCHE REGALARE il COUPON a chi vuoi tu!!!

 

Speciale 2 notti a POMPEI e RISPARMIA!!
Il prezzo in basso è il costo totale per 2 notti!

Matrimoniale x 2 : € 99,00

Tripla x 3: € 140,00

Monolocale x 4 : € 180,00

Monolocale x 5 : € 200,00

>> Info e Condizioni <<
– Minimo 2 Notti a scelta in camera matrimoniale/tripla/monolocale
– Welcome Drink di Benvenuto
Parcheggio,Wifi e Colazione (anche senza glutine) incluso
100 Coupon disponibili, cedibili anche a terzi
– Offerta per camere in Last Minute (escluso festività)

Nuovo sito web Pompei, passeggiata virtuale negli Scavi

Gli scavi di Pompei a portata di mouse. E’ da oggi on-line, infatti, www.pompeiviva.it, il sito internet dedicato al nuovo volto dell’area archeologica vesuviana.

Tra i contenuti originali del nuovo indirizzo web, le mappe interattive aggiornate degli scavi di Pompei, Ercolano e Oplontis con schede approfondite di oltre 150 punti di interesse visitabili, molti aperti di recente al pubblico.
Sulla home page, in italiano, inglese e spagnolo, lingua parlata da oltre 250 milioni persone nel mondo, la finestra di Google Street View, il motore di ricerca grazie al quale e’ possibile per tutti gli utenti compiere una passeggiata virtuale negli scavi. On line, sempre sulla home page, anche il video “Pompei, l’arte torna a vivere”, spot promozionale che sulle note della canzone “I will survive”, fa rivivere gli affreschi di Villa dei Misteri, sotto gli occhi increduli di un ragazzo; a breve poi veicolato sulle piu’ importanti piattaforme e social network. Con un click si puo’ inoltre accedere sia al percorso ‘Bike’, ciclo pedonale esterno alle mura, sia al percorso facilitato ‘Friendly’, sia infine ai vari itinerari a tempo, con la possibilita’ per il navigatore di costruire un viaggio su misura a Pompei. Con una facile navigazione si accede inoltre alle indicazioni sui servizi al pubblico, agli eventi ospitati negli scavi e a tutte le informazioni turistiche e sulla mobilita’. Il lancio del nuovo sito rientra nel programma “Pompeiviva” varato dal commissariato straordinario dell’area archeologica piu’ nota al mondo.
www.pompeiviva.it
[slideshow id=11]

Friendly Pompei, scavi più facili per tutti

Al via il primo percorso agevolato dell’area archeologica

Da Piazza Anfiteatro una passeggiata di tre ore suggerita a famiglie con passeggino, bambini, anziani e diversamente abili

Per la prima volta gli scavi di Pompei si dotano di un percorso facilitato, pensato per le esigenze dei visitatori con ridotte capacità motorie come genitori con bambini piccoli e con passeggini, anziani, diversamente abili. L’iniziativa, al via da domenica 23 maggio 2010 (apertura del percorso ore 12) fa parte del programma PompeiViva, realizzato dal Commissario delegato per l’emergenza dell’area archeologica di Napoli e Pompei, Marcello Fiori.
“I marciapiedi e le strade dell’antica città possono essere un ostacolo al piacere della scoperta di Pompei. Da oggi, rampe e appositi raccordi renderanno più agevole il cammino dei visitatori – spiega Marcello Fiori –diventano facilmente accessibili luoghi simbolo come la Necropoli di Porta Nocera o l’Orto dei Fuggiaschi e alcune delle domus più importanti. Friendly Pompei è un modo facile e agevole di visitare una delle aree archeologiche più importanti al mondo, il nostro impegno sarà di ampliare il percorso ad altre aree entro l’anno”.
Il percorso, di circa tre ore, parte da Piazza Anfiteatro ed è dotato di una apposita segnaletica: si potrà ammirare una delle Necropoli della città antica, i calchi dell’Orto dei Fuggiaschi, le aree coltivate a vigneto, domus famose come la Domus del Menandro e quelle di Casca Longus e dei Quattro Stili, aperte al pubblico dopo diversi anni di chiusura.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

IL PERCORSO IN DETTAGLIO
Si parte da Piazza Anfiteatro,  si ammira la Necropoli di Porta Nocera sulle cui tombe le iscrizioni funerarie raccontano le storie delle ricche famiglie di nobili e liberti. Si giunge all’Orto dei Fuggiaschi, l’antico vigneto di forma rettangolare  che prende nome dai tredici corpi i cui calchi sono visibili, protetti da una teca. A seguire si visita il Vigneto della Domus della Nave Europa, un’area di 1500 metri quadri, ricoltivata com’era all’epoca dell’eruzione con le piante collocate accanto ai calchi originali delle 416 antiche radici.
Il percorso prosegue alla Domus della Nave Europa, nome derivante dal graffito presente sulla parete a sinistra nel porticato,  e poi verso la  Caupona di Euxinus (osteria) il cui nome deriva da un manifesto elettorale in cui l’oste Euxinus sosteneva l’elezione di Postumius e di Cerrinius alla carica di edili. Si giunge alla meravigliosa Domus del Menandro. Questa casa con una superficie di quasi 1.800 mq è una delle più grandi di Pompei con raffinati apparati decorativi. Il nome deriva dalla raffigurazione, nel peristilio, del commediografo greco Menandro. Caratteristica di questa casa, è la presenza della zona termale, suddivisa in spogliatoio e caldarium, con raffinati pavimenti in mosaico, molto ben conservati, raffiguranti scene di ambientazione marina.
Nuova tappa alla Domus dei Quattro Stili, che prende il nome dalla dai quattro stili pittorici che caratterizzano gli ambienti, unico esempio del genere a Pompei.  Tra i siti recentemente restaurati inserito nel percorso facilitato anche il Thermopolium di Lucius Vetutius Placidus per la prima volta interamente accessibile al pubblico. La caratteristica di questo famoso termopolio è l’esistenza di due zone, una pubblica, destinata ai clienti ed una privata destinata, invece, all’uso della famiglia del proprietario. Nella zona privata è possibile ammirare il giardino con triclinio estivo coperto da un pergolato. Facilmente raggiungibile per tutti è anche  la  Domus di Giulio Polibio, dove oggi attraverso un’installazione tecnologica, è stata ricostruita virtualmente la sua figura che “accoglierà” i visitatori. All’interno della domus sono stati inoltre ricostruiti in legno alcuni arredi della casa, quali armadi, tavoli e letti tricliniari.  La Domus di Giulio Polibio sarà prossimamente visitabile su prenotazione.

Per informazioni su Friendly Pompei

www.pompeiviva.it

tel. + 39 081 8575347