dormire a sorrento

Domenica 2 Gennaio Anna Tatangelo e Biagio Izzo a Sorrento

Domenica 2 gennaio 2011 ore 20,00 ” Anna Tatangelo e Biagio Izzo ” Piazza Tasso a Sorrento.

Dalle ore 20,00 spettacolo di cabaret di Biagio Izzo e dalle 21,30 concerto di Anna Tatangelo.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

http://1.bp.blogspot.com/_NEklQ9MvCwE/TRDcsT4hrGI/AAAAAAAAGI4/5wAkuRGzX84/s1600/midi3.jpg

Positano Myth Festival – Eroi, leggende, miti e riti

SABATO 4 SETTEMBRE

Cripta Medievale

Ore 19.00: I miti degli Dei

Eroi, leggende, miti e riti

Video racconto di Luciano De Crescenzo

Tra i miti moderni certamente non poteva mancare un mito della letteratura divulgativa, tradotto in tutto il mondo. E, così, anche Luciano De Crescenzo ha voluto dare il suo contributo al Positano Myth Festival, la manifestazione che, fino all’11 settembre, sta trasformando la città verticale in un palcoscenico en plein air, con appuntamenti artistici, culturali e gastronomici.

L’ingegnere filosofo, che di miti e leggende è un grande esperto, terrà banco con un video racconto, in cui colpi di scena, gli amori, i tradimenti, i viaggi da sogno degli eroi e degli dèi dell’Olimpo,  saranno il filo conduttore della serata che sabato 4 settembre si svolgerà nella Cripta medioevale. Del resto la mitologia è sempre stato un tema caro allo scrittore che, anche nel suo ultimo libro, “Ulisse era un fico”, tratta dell’argomento.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

E analizza la figura dell’eroe che riuscì a resistere al canto delle Sirene e a non farsi ammaliare dal loro richiamo, proprio nell’arcipelago de Li Galli. D’altronde De Crescenzo definisce la mitologia come  “la capostipite di tutte le telenovelas, la madre di tutti i romanzi d’avventura, il prototipo di tutti i serial”. E considera Ulisse più di tanti vip del nostro tempo, un vero “fico”.

Insomma un appuntamento da non perdere che, sicuramente, riserverà sorprese, data la incredibile verve di De Crescenzo e la sua indubbia passione per i miti e per Positano.

http://www.positanomythfestival.com/

[slideshow id=14]

Week end ad Amalfi: una terrazza sul mare

Racchiusa in uno scenario mozzafiato, Amalfi è una splendida cittadina posta al centro della costiera amalfitana, un luogo protetto dai monti e profondamente legato al mare.

Ed un tempo Amalfi regnava sovrana proprio dei mari, essendo la più antica delle Repubbliche Marinare, e ancora oggi questo orgoglio viene ricordato attraverso una rievocazione storica competitiva con le altre città marinare Venezia, Pisa e Genova: ogni anno gli Amalfitani coi loro drappi rossi si contendono la vittoria con le avversarie, regalando al pubblico uno spettacolo d’altri tempi. La tradizionale regata è ospitata a rotazione fra le ex Repubbliche ed è sempre preceduta da un corteo in costumi d’epoca che permette di compiere un vero e proprio tuffo nel passato.

Amalfi, Patrimonio dell’Unesco dal 1997, oggi è una delle più celebri mete turistiche d’Europa, e un soggiorno qui, seppur breve, ci fa assaporare lo scorrere lento del tempo scandito solo dall’incedere delle onde del mare. Passeggiate per le sue stradine, godetevi lo splendido Duomo di Sant’Andrea che sovrasta la piazzetta, i suoi colori bizantini, i suoi fasti dorati, la meravigliosa cupola di maioliche… Percorrete il corso principale, stracolmo di negozietti dai prodotti tipici, assaporate il profumo de limoni: sono o no i più belli che abbiate mai visto?!? Poi continuate fino alla fontanella per una foto al simpatico presepe “anfibio” installato il Natale scorso dagli Amalfitani, e poi su, fino al museo della carta per vedere le antiche macchine al lavoro!

Stanchi??? Allora non vi resta che da scegliere uno de tanti localini e ordinare una delizia al limone e capire che, forse, un pezzetto di paradiso è rimasto in terra….

E il limoncello?!? Beh, nell’attesa che si risolva l’annosa diatriba per la paternità fra la città di Sorrento e quella di Amalfi non vi resta che assaggiarli tutti e due e….a voi la scelta!  Il nostro bed and breakfast Il Fauno vi aspetta a pochi kilometri da Amalfi!!!!

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Visitare Sorrento

Visitare Sorrento , un’affascinante località turistica a pochi minuti dal B&B

Visitare Sorrento …affascinante località turistica, adagiata su una terrazza a picco sul mare. Il panorama è splendido e dista solo 22 km dal Bed and Breakfast !

Visitare Sorrento ..che, nonostante l’edilizia sconsiderata, è riuscita a mantenere l’antico fascino dato dalla sua posizione e dai parchi, le ville, i giardini, gli aranceti e gli uliveti che si specchiano nelle acque azzurre, arrampicati sugli spalti rocciosi. Il panorama è splendido, aperto sul golfo di Napoli, spazia dal Vesuvio ai Campi Flegrei fino alle isole.

Visitare Sorrento

Terra di sirene. Terra di aranceti e limonaie. Terra di colori. Questa piccola città della Campania si è guadagnata un gran numero di nomi affascinanti. Famosa per le sue scogliere sul mare, i pendii scoscesi della città guardano verso le acque azzurre di Ischia, Capri e sulla baia di Napoli.

Il luogo di origine del liquore Limoncello offre ottimi siti di immersione, ampie opportunità di pesca, crociere in barca e allettanti ristoranti. Eccellenti sentieri per escursioni attraversano la penisola. Noleggia un auto o prendi un taxi se le ripide stradine ti sembrano troppo impegnative.

Meta turistica campana per eccellenza da sempre per le sue bellezze naturali ed artistiche e le sue tradizioni, Sorrento è il maggiore centro per numero di servizi offerti ed anche il più conosciuto e nominato di tutta la Penisola Sorrentina.

 Il B&B Il Fauno a solo 22 Km da Sorrento , raggiungibile in auto/treno (30 minuti). La stazione circumvesuviana è a solo 500 metri .

Puoi prenotare il tuo alloggio vicino Sorrento con conferma immediata cliccando qui e scegliendo la tua camera.

RICHIEDI DISPONIBILITÀ  PRENOTA ORA LA TUA CAMERA

Per prezzi e costi contattateci subito con un email.

Camera matrimoniale

Puoi anche richiedere la tua camera compilando il form in basso con tutti i dati. La seguente richiesta non è impegnativa. 

Dopo il suo invio, sarà contattato nel più breve tempo possibile. Grazie

Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*

Indicate di seguito tutte le vostre richieste con: il nome dell'offerta, la data di arrivo/partenza, numero/tipo camere, num. di persone, se ci sono bambini indicare l'età.

Ho letto l'informativa sulla privacy e presto il mio consenso al trattamento dei dati personali.*per maggiori informazioni fare riferimento alla pagina privacy

 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci subito o invia un messaggio su Whatsapp / telegram : 327 3543655

VISITARE Sorrento

Da Visitare, Enogastronomia

Monumenti e luoghi d’interesse

Il centro storico mostra ancora il tracciato ortogonale delle strade di origine romana, mentre verso monte è circondato dalle mura cinquecentesche.

Vi si trovano il Duomo, riedificato nel XV secolo, con facciata neogotica, e la Chiesa di San Francesco d’Assisi, con un notevole chiostrino trecentesco, con portico arabeggiante ad archi che s’intrecciano su pilastri ortogonali.

Nel museo Correale di Terranova sono esposte collezioni di reperti greci e romani e di porcellane di Capodimonte, con una sezione di pittura del XVII-XIX secolo; dal parco si gode inoltre una magnifica vista sul golfo.

Presso la Punta del Capo, 3 km a ovest, si trovano resti romani ritenuti della villa di Pollio Felice (I secolo d.C.). Un’altra villa marittima è la “Villa di Agrippa Postumo”, sotto l’attuale “Hotel Syrene”. La villa fu fatta costruire dallo sfortunato nipote di Augusto.

Chiese e conventi

  • Cattedrale dei Santi Filippo e Giacomo;
  • Basilica di Sant’Antonino;
  • Chiesa dei santi Felice e Baccolo;
  • Chiesa di San Paolo (Sorrento).

Palazzi e ville

Procedendo verso la località Capo di Sorrento non si può fare a meno di notare sul Corso Italia la Villa Fiorentino lasciata in eredità dai coniugi Fiorentino-Cuomo al comune di Sorrento.

La costruzione fu terminata nel 1936 e si estende dalle antiche mura al corso Italia oggi è usata per esposizioni mentre il suo giardino è adibito a parco giochi. In alcune occasioni si svolgono concerti.

La Penisola, area di antica tradizione casearia, offre itinerari alla ricerca di antichi sapori e storici vini, attraverso prodotti e produttori, espressione del territorio.  Si passa dal limoncello di Sorrento all’olio alimentare a denominazione di origine protetta Penisola Sorrentinadalla pasta di Gragnano ai latticini di Agerola, sostando in veri templi del gusto e girovagando per cantine e frantoi.

Si parte da Vico Equense, vero paradiso gastronomico, dove piccoli “artigiani del gusto” realizzano dei grandi prodotti, come la salsiccia e il salame fatto di carne suina e scorza di arancia, ed i magnifici prodotti caseari, dai burrini, caciottine ripiene di un delicato purè di burro, ai caprignetti, piccole palline ottenute da una crema di formaggio caprino (cacio-ricotta) che, dopo essere state cosparse di erbe aromatiche, vengono conservate sott’olio.

Il più pregiato di tutti è il rinomato Provolone del Monaco DOP, formaggio stagionato a pasta filata nella caratteristica foggia a melone leggermente allungato o a pera, senza testina. I prodotti caseari della zona sono ancora prodotti in modo artigianale e svariate sono le botteghe gastronomiche e i produttori presso cui si possono assaggiare e acquistare i prodotti tipici, ma anche osservare il ciclo di produzione. Da notare sono le trecce alle olive e le altre specialità dei Monti Lattari.