Giornata Nazionale dell’Archeologia il 7 Dicembre…tutte le iniziative dei siti archeologici Vesuviani

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Domenica 7 Dicembre La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia partecipa alla giornata con una serie di manifestazioni..

Domenica 7 dicembre 2014, in concomitanza con l’apertura ad ingresso gratuito delle aree archeologiche statali, è stata prevista dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed il Turismo la Giornata Nazionale dell’Archeologia.

Il bed and breakfast Pompei “IL FAUNO” a solo 1 km dal sito archeologico di Pompei e a poca distanza dagli altri siti Vesuviani ..vi aspetta con le sue comode camere dotate di ogni comfort (bagno privato, wifi, riscaldamento ) ,parcheggio interno gratuito e ricca colazione (anche senza glutine)!

 

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

le iniziative dei siti archeologici Vesuviani:

 

Segui Scavi di Pompei su Facebook per restare aggiornati sulle Novità del sito archeologico!!

La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia partecipa alla giornata con una serie di manifestazioni:

Scavi di Pompei – Dalle ore 9,15 alle 12,30 verranno aperte al pubblico la Casa di Romolo e Remo e la Casa di Trittolemo, lungo la salita di Porta Marina. Per l’occasione un archeologo della Soprintendenza sarà a disposizione per brevi visite guidate ai due edifici.  Inoltre, per far conoscere, in particolare agli stessi abitanti della nuova Pompei, due siti archeologici che si trovano nel tessuto urbano moderno, verranno eccezionalmente aperti al pubblico (con orario 9,15-12,30)  i siti del Tempio di Sant’Abbondio (ingresso da Via Sant’Abbondio) e del santuario del Fondo Iozzino (ingresso da Via Pironti). Anche in questi siti gli archeologi della Soprintendenza saranno a disposizione per brevi visite guidate.

Scavi di ErcolanoDalle ore 9,15 alle ore 12,30 saranno aperti al pubblico una serie di edifici che normalmente non sono accessibili ai visitatori. In particolare le Terme Suburbane, i fornici con gli scheletri dei fuggiaschi (con illustrazione archeologica); il padiglione della barca; gli ambienti termali della Casa dell’Albergo. Verrà inoltre aperto al pubblico, dalle ore 10 alle ore 12,30 anche il complesso archeologico di Villa Sora di Torre del Greco, con visita guidate a cura dei volontari del Gruppo Archeologico Vesuviano.

Scavi di Oplontis Dalle ore 9,15 alle ore 12,30 un archeologo della Soprintendenza effettuerà visite guidate alla Villa di Poppea, con i seguenti orari 9,15; 10,15;11,15;12,15.

Antiquarium di Boscoreale – A cura di un archeologo della Soprintendenza e dei restauratori che lo hanno recentemente eseguito, verrà presentato il restauro degli antichi cipressi provenienti dalla piana del Sarno, conservati nell’Antiquarium. La manifestazione, con orario 9,15-12,30 prevede l’esecuzione di tre proiezioni illustrative (alle ore 10, 11 e 12) nell’Auditorium del museo. I visitatori saranno accolti dai volontari della Pro Loco di Boscoreale che collabora all’iniziativa.

Scavi di Stabia – Sono previste visite guidate a Villa Arianna a cura degli archeologi della Soprintendenza con particolare riguardo agli ultimi interventi di restauro eseguiti. L’apertura per il pubblico è dalle 9,15 alle 12,30. Nella stessa giornata l’Ufficio Scavi di Stabia parteciperà, con il medesimo orario, anche alla manifestazione Giornata Nazionale del Restauro, organizzata dallo stesso Ministero, con visite guidate alla Villa S. Marco a cura  di un archeologo e dei restauratori della Soprintendenza e una visita guidata speciale con il linguaggio dei segni per non udenti. 

Partecipano all’iniziativa anche gli Scavi di Pompei, Ercolano, Oplonti e Antiquarium di Boscoreale.

Per un elenco completo di tutti i musei e le aree archeologiche campane che partecipano all’iniziativa, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale del Ministero.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]
Facebook Comments
Facebook Comments

You may also like