Escursioni Salerno

Week end ad Amalfi: una terrazza sul mare

Racchiusa in uno scenario mozzafiato, Amalfi è una splendida cittadina posta al centro della costiera amalfitana, un luogo protetto dai monti e profondamente legato al mare.

Ed un tempo Amalfi regnava sovrana proprio dei mari, essendo la più antica delle Repubbliche Marinare, e ancora oggi questo orgoglio viene ricordato attraverso una rievocazione storica competitiva con le altre città marinare Venezia, Pisa e Genova: ogni anno gli Amalfitani coi loro drappi rossi si contendono la vittoria con le avversarie, regalando al pubblico uno spettacolo d’altri tempi. La tradizionale regata è ospitata a rotazione fra le ex Repubbliche ed è sempre preceduta da un corteo in costumi d’epoca che permette di compiere un vero e proprio tuffo nel passato.

Amalfi, Patrimonio dell’Unesco dal 1997, oggi è una delle più celebri mete turistiche d’Europa, e un soggiorno qui, seppur breve, ci fa assaporare lo scorrere lento del tempo scandito solo dall’incedere delle onde del mare. Passeggiate per le sue stradine, godetevi lo splendido Duomo di Sant’Andrea che sovrasta la piazzetta, i suoi colori bizantini, i suoi fasti dorati, la meravigliosa cupola di maioliche… Percorrete il corso principale, stracolmo di negozietti dai prodotti tipici, assaporate il profumo de limoni: sono o no i più belli che abbiate mai visto?!? Poi continuate fino alla fontanella per una foto al simpatico presepe “anfibio” installato il Natale scorso dagli Amalfitani, e poi su, fino al museo della carta per vedere le antiche macchine al lavoro!

Stanchi??? Allora non vi resta che da scegliere uno de tanti localini e ordinare una delizia al limone e capire che, forse, un pezzetto di paradiso è rimasto in terra….

E il limoncello?!? Beh, nell’attesa che si risolva l’annosa diatriba per la paternità fra la città di Sorrento e quella di Amalfi non vi resta che assaggiarli tutti e due e….a voi la scelta!  Il nostro bed and breakfast Il Fauno vi aspetta a pochi kilometri da Amalfi!!!!

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

The Cilento Coast

The Cilento Coast

From Paestum to Sapri, hundreds of kilometers of beaches, small creeks, secret caves. This is the Cilento Coast, one of the most beautiful and unpolluted coastal area of Italy. Small towns on mountain tops and gentle hills make this scenery unique. From the natural reserve of Punta Licosa, with its pine trees that seem to be diving in the sea, to the Natural Arch of Palinuro a natural monument carved from Mother Nature. A few steps away from the sea the ancient Saracene Towers and the archaeological site of Velia. The coastal towns, as well as the ones in the inland, host many shows and village feasts during the summer period where you can taste Cilento’s typical products.

http://www.bedcilento.it/wp-content/uploads/2009/11/482c065e618711.jpg

From Ravello to Vietri

From Ravello to Vietri

Ravello, Minori, Maiori and Vietri are some of the places of the Amalfi coast not to miss. The unforgettable panorama from the viewpoint of Villa Cimbrone, the garden of Villa Rufolo, the Dome of San Pantaleone and the Moresca Fountain are some of the pieces of the mosaic that compose the visit of Ravello. A tourist destination of élite, frequented by artists and intellectuals since the 800’s, it is animated during the year from the popular Ravello Festival. The pink houses are Minori’s landmark, an ancient place for seaside holidays. The Villa Marittima, rich in mosaics and frescoes, proofs the fact that the area was chosen for the vacations of rich patricians. Maiori and its long beaches, the touristic port and the waterfront promenade offer accomodations and
restaurants. Erchie, Unesco world heritage site, and Cetara, a fisherman’s town, are less known but worth visiting while on your way to Vietri sul Mare. Vietri is worldknown for its ceramics, a tradition that started in the Middle Ages, the golden period for many coastal towns.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

[nggallery id=19]

The City of Salerno

The City of Salerno

In the last years Salerno has been relaunched from a urban perspective, strengthening its identity. The city of ancient origin, had its golden age during Medieval times. Capitol city of the duchy of Roberto il Guiscardo and chosen location of the Ancient Medical School of Salerno. The beautiful Medieval area preserves the ancient urban structure and the fascinating atmospehere of those times. The area includes a path that goes from the old aqueduct to the Arechi Castle, composed of narrow streets of which the historical center is full, up to piazza del Campo where you can find the Fontanella dei Delfini. The streets Via dei Mercanti, via delle Botteghe Medievali and the Minerva Gardens are the most popular spots of the city. The complex of Santa Sofia, the Pinto Palace, the Villa Comunale, the Verdi Theatre, are some of the important architectures that you will find in Salerno, and that testify the harmonious urban development of the town during the years. One of the most beautiful spots is the pedestrian waterfront from where you have a complete view of the coast. A place for art and culture as well as a place to go to at night time
for fun.

Salerno
Ente Provinciale per il Turismo – Via Velia, 15

Salerno, Ente Provinciale per il Turismo – Via Velia, 15

+39 089 230401
+39 089 251844
http://www.eptsalerno.it
info@eptsalerno.it

The Amalfi Coast

The Amalfi Coast

Positano is 36 kilometers of paradise away from Vietri sul Mare. Fourteen spots in total, each with its traditions and pecularities, worth visiting at least once in a lifetime. The places, immersed in a charming scenery, have in common a crystal blue sea, wild nature, maiolic dome churches and houses clunged to the rocks. The coast takes its name from Amalfi, since it is positioned in
the center, and due to the town’s historical role during the centuries. In the IX century the town, with the rest of the Marine Republics, influenced the Mediterranean’s future. The Dome with its Paradiso Cloister, the Basilica del Crocifisso and the precious Carta d’Amalfi are the main attractions of the place. The itinerary that starts from Positano with its narrow streets, the clothes
boutiques and the beaches, and that then passes through Furore’s Fjord, the Grotte dello Smeraldo at Conca dei Marini, the square in Atrani and the steps in Raito, without mentioning Ravello and the other pearls of the coast, is a continuous of emotions, a journey to discover.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Vietri sul Mare

Vietri sul Mare è il primo comune della Costiera Amalfitana che si incontra proveniendo da Salerno, da cui dista soli tre chilometri.

Nell’antichità Vietri fu città etrusca, subì poi la dominazione dei Sanniti e infine dei Romani. Vietri è famosa soprattutto per il suo artigianato della ceramica, che è sempre stato molto fiorente. Le notizie storiche dei maiolicari e delle loro fornaci dislocate a Vietri sono numerose: la documentazione scritta più antica risale al sec. XV, quando Vietri è uno dei centri di una più vasta realtà produttiva che toccava Cava, Nocera e Salerno. I principali reperti di questo periodo sono stati infatti ritrovati nella Badia della vicina Cava dei Tirreni.

[nggallery id=19]

Col passare del tempo, nei secoli XVI-XVII, si assiste ad una evoluzione della struttura produttiva vietrese in chiave quasi industriale: le alte fornaci a tre piani, affidate alla protezione di Sant’Antonio, sfornavano migliaia di piatti, di giare, di boccali. I motivi decorativi tradizionali si rifanno ad uno stile arcaico, al di fuori del tempo e dello spazio, perfezionato nel particolare decorativo. I colori ripresi dalla tavolozza vietrese sono quelli delle marine mediterranee: i fondali azzurri e il cielo che si fonde con il mare. Verso Napoli, capitale del Regno meridionale e sede dei principali committenti, si indirizzava gran parte della esportazione. Negli anni Venti del Novecento inizia una nuova fase originale della ceramica vietrese: all’opera degli artigiani locali si mescolano il lavoro e l’esperienza di un gruppo di stranieri, per lo più tedeschi. Richard Doelker, Irene Kowaliska, Elle Schwarz ed altri ancora, si stabiliscono a Vietri e aprono un proprio laboratorio. Il riferimento culturale che si può dare a queste esperienze è quello della grande stagione espressionista che però, migrando al sud, perde la sua carica drammatica e si fonde con la tradizione locale.

Approfitta delle vacanze estive per bagnarti nelle acque di Vietri sul Mare, inizio Costiera Amalfitana, a soli 20 km dal nostro bed and breakfast , circa 15 minuti in auto!!!

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

La costa del Cilento

La Costa del Cilento

Da Paestum a Sapri, centinaia di chilometri di spiagge, calette, rocce a picco sul mare, grotte segrete è la costa del Cilento, tra le più belle e incontaminate d’Italia. Paesini arroccati e morbide colline fanno da cornice ad uno scenario unico. Dalla riserva di Punta Licosa, con i suoi pini che sembrano tuffarsi nel mare, all’Arco Naturale di Palinuro, un monumento scolpito da madre natura.
Delle dodici bandiere blu assegnate alla Campania nel 2009 dieci si trovano proprio qui. A pochi passi dal mare le antiche Torri Saracene e il sito archeologico di Velia di grande suggestione. I paesi sulla costa e quelli nell’entroterra nel periodo estivo si animano di spettacoli e sagre dove gustare i prodotti tipici cilentani

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

La citta di Salerno

La città di Salerno

Salerno negli ultimi anni è stata protagonista di un rilancio urbano che l’ha valorizzata e ne ha rafforzato l’identità.
Ha origini antichissime, suo momento d’oro il Medioevo. Capitale del ducato di Roberto il Guiscardo e sede della rinomata Scuola Medica Salernitana. Ne è testimonianza lo splendido quartiere medievale che conserva la struttura urbanistica e l’affascinante atmosfera dell’epoca. L’area si articola in un percorso che va dall’acquedotto al Castello di Arechi, avvolgendosi in strade e stradine che coprono tutto il centro storico fino a Piazza del Campo dove zampilla la Fontanella dei Delfini. Via dei Mercanti, Via delle Botteghe Medievali e il Giardino della Minerva tra i luoghi più noti e frequentati. Il complesso di Santa Sofia, Palazzo Pinto, la Villa Comunale, il Teatro Verdi, il Palazzo di Città, alcune delle architetture di rilievo che si incontrano a Salerno, testimonianze di epoche diverse che hanno contribuito ad uno sviluppo armonico della città. Fiore all’occhiello il Lungomare pedonale che costeggia tutta città e offre una completa visuale del litorale. Grande fermento artistico e culturale e una sempre più nota movida serale la caratterizzano.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Salerno, Ente Provinciale per il Turismo – Via Velia, 15

+39 089 251844 http://www.eptsalerno.it info@eptsalerno.it

Da Ravello a Vietri

Da Ravello a Vietri

Ravello, Minori, Maiori e Vietri alcune delle irrinunciabili tappe alla scoperta della costiera amalfitana. L’indimenticabile panorama dal Belvedere dell’Infinito di Villa Cimbrone, il giardino di Villa Rufolo, il Duomo di San Pantaleone e la fontana Moresca alcuni pezzi del mosaico che compongono la visita a Ravello. Meta di un turismo di elite culturale, frequentata da artisti e intellettuali già dall’800, si anima durante l’anno di eventi culturali di grande spessore come il collaudato Ravello Festival.
Le casette rosa caratterizzano Minori, località balneare di antica memoria. La Villa Marittima, ricca di mosaici e affreschi, testimonia la presenza dei patrizi romani che la scelsero come una delle loro mete preferite.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Maiori con la sua lunga spiaggia, il porto turistico e il lungomare offre ai turisti tutti i confort alberghieri e di ristorazione.
Erchie, patrimonio dell’Unesco e Cetara, paese di pescatori, meno noti, ma di grande suggestione, sono una sosta interessante prima di raggiungere Vietri sul Mare.
Arroccata sul mare Vietri è nota in tutto il mondo per le sue ceramiche, una tradizione che ha inizio nel Medioevo, periodo di massimo splendore di molte cittadine della costiera.

[nggallery id=19]