Articoli Vari

Circumvesuviana in funzione dal 1890, vicino al B&B Il Fauno

Sei linee e 96 stazioni per un totale di oltre 38 milioni di passeggeri trasportati con il servizio ferroviario: la Circumvesuviana è un’azienda fondata nel lontano 1890 che gestisce il trasporto pubblico locale su diverse linee a scartamento ridotto nella provincia di Napoli, servendo anche qualche comune della parte nord della provincia di Salerno (Sarno, San Valentino Torio, Scafati) e della provincia di Avellino, oltre ai popolosi comuni vesuviani, l’area del nolano, la penisola sorrentina e la turistica Pompei.

Qui puoi guardare gli orari e pianificare il tuo viaggio per raggiungere facilmente il bed and breakfast il fauno.

http://www.danpiz.net/napoli/images/CircumvesuvianaMap.gif

Da Società anonima ferroviaria Napoli-Ottaviano, nata nel 1890 per percorrere una tratta di 23 km a binario unico e con trazione a vapore, la Circumvesuviana nell’arco di un secolo si è espansa di pari passo con lo sviluppo turistico e industriale dell’area. Negli anni Novanta si raddoppia la tratta tra Torre Annunziata e Pompei, e viene ultimata una nuova linea che da Pomigliano d’Arco raggiunge le fabbriche dell’Alfa Lancia.

Negli ultimi dieci anni vengono invece create nuove tratte: una per collegare S.Giorgio a Cremano con Vola, una seconda di prolungamento tra la stazione di Pomigliano e la zona industriale Alfa fino ad Acerra. Nel nuovo millennio la Circumvesuviana si è trasformata in un insieme di servizi metropolitani suburbani, con raddoppio di binari, interramenti, creazione di nuove tratte e stazioni, integrazione con altre linee o ferrovie.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Istituto Professionale Paritario per l’Agricoltura e l’Ambiente a Poggiomarino

La Scuola, come precisato nel P.O.F. (Piano dell’Offerta Formativa) è l’unica “paritaria” esistente sul territorio nazionale ed è stata realizzata per rendere omaggio ai valori rurali ed alle antiche tradizioni agricole della nostra zona che – come è noto – occupa un ruolo centrale nell’ambito dell’agro “vesuviano-sarnese-nocerino”, indiscutibilmente riconosciuto tra i più fertili del mondo.

Il nostro bed and breakfast è scelto da decine di studenti di tutte le età e città , in quanto è a pochissima distanza dall’Istituto, raggiungibile sia con l’auto (10 minuti) che con il treno della Circumvesuviana ( a soli 500 metri dal B&B). Cosa aspetti ?

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Il percorso formativo è, ancora, articolato in un biennio iniziale di preparazione (classi prima e seconda) cui si accede con la Licenza Media (I) o con “passerella” da altre Istituzioni anche diverse (II), e da un terzo anno di Qualifica per ottenere il Diploma di Operatore per i Servizi Agrituristici.

Con tale titolo gli allievi assumono una figura professionale in grado di contribuire all’organizzazione ed alla gestione di imprese ed attività agrituristiche.

Le possibilità di impiego sono molte e tra queste vanno segnalate quelle di: conduzione di macchine agricole; potatore; innestatore; vivaista specializzato nell’uso di attrezzature per la produzione di conservanti per alimenti; collaboratore di laboratorio di analisi chimiche e microbiologiche, etc.

Proseguendo nel biennio post-qualifica (classi quarta e quinta) si consegue – previo esame finale di stato che si sostiene sempre presso l’Is. e F. – il DIPLOMA di AGROTECNICO con varie soluzioni professionali tra cui: conduzione di aziende agrarie, agrituristiche, zootecniche e di trasformazione agroalimentari sotto il profilo amministrativo, economico e produttivo; impiego presso imprese e strutture collettive e di organizzazione di attività ricettive agrituristiche.

Il nostro diplomato è, anche, tecnico di scienze ecologiche, ambientali e rurali in genere e può iscriversi all’Albo Professionale degli Agrotecnici, così come accedere a tutte le facoltà universitarie.

 

…che l’Istituto – sorto a Poggiomarino dove ha ricevuto il riconoscimento paritario, dove ancora regolarmente funziona e validamente cresce e si afferma – presto (e forse già dall’anno 2005/6) si trasferirà definitivamente nel vicino comune di Sarno (Salerno), – nell’ex Fattoria Boccia (oggi Centro Agrituristico Meridionale “Villa Lina”) in località Foce alla Via Muro d’Arce in cui tra poco inizieranno i lavori di ristrutturazione per essere riaperta al pubblico in un rinnovato splendore.
Qui – su una superfice di 96.000 mq. – la Scuola troverà la dignitosa dimora che merita e si doterà di sofisticati laboratori per diventare anche un valido Osservatorio scientifico sia per il controllo idrogeologico del territorio e sia per la difesa dei prodotti agricoli di storica tradizione locale (pomodori, albicocche, etc.).
A tal fine l’Is.e.F. ha già preso contatti con numerose Facoltà Universitarie Italiane (tra cui Portici) per l’Agricoltura e l’Ambiente e vari Centri Sperimentali Europei.

http://www.isef.it/immagini/agrario2.jpg

Notte Bianca a Scafati, B&B Il Fauno sconto del 10%

Tutto pronto per l’evento dell’anno: la Notte bianca 2010. Organizzata dal comune di Scafati con la collaborazione di Media Club, la manifestazione si svolgerà il 1 giugno a partire dalle ore 20,00.

Soggiorna al nostro Bed and Breakfast in questo giorno ed avrai uno sconto del 10% sulle tariffe di stagione.

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

 

A presentare l’evento Stefano Cirillo, assessore alle attività produttive: “Protagonisti indiscussi della notte bianca saranno i commercianti e le loro attività. Scopo della serata è, infatti, quello di offrire alle attività commerciali del territorio un’opportunità per promuoversi” dichiara l’assessore “È nostro intento, dare impulso all’economia cittadina, attraverso il restyling non solo urbano ma soprattutto identitario”. Ad allietare la serata grandi ospiti sparsi in diverse aree della città, presentati dai responsabili di Media Club, Umile Coppola e Giovanni Gallo. In primiis il concerto di Noemi, presso il cavalcavia d’Amaro e quello di Simone Cristicchi, in piazza Vittorio Veneto. Ma la Notte Bianca è anche Cabaret con Lino D’Angiò, Tony Tammaro, Rosario Rosanova, Tommaso Romano ed i Perché. Immancabile poi il dj set posizionato invece sul corso nazionale, che ospiterà le due Veline, nonché le esibizioni di danza, presiedute da Gianni Sperti. Numerose anche le aree per i bambini allestite con gonfiabili e rallegrate dalla presenza dell’animazione. Lo spettacolo, partirà alle ore 20 quando la Marchin’ band con i Batacoto Live, O’ Lione folk e le majorettes inizierà la sua marcia attraversando tutta la città. Coinvolti inoltre anche punti più periferici di Scafati. In piazza Madonna dei Bagni, ci sarà la festa della pizza in piazza con lo spettacolo musicale dei Gisana Live. A corso Trieste invece avrà luogo il Piano Show con Alfa Sound. Durante la serata sarà inoltre presentata la nuova Opel Meriva. “Dopo il successo dell’anno scorso torna a grande richiesta la Notte Bianca a Scafati. Con una spesa di soli 50mila euro per il comune, intendiamo dare uno slancio alle attività produttive cittadine.

Sulla scia dei grandi eventi promossi da questa amministrazione, la serata si propone di valorizzare la città innalzando il livello di vivibilità e civiltà con ripercussioni positive sull’economia ed il turismo” dichiara il sindaco Pasquale Aliberti. In questa occasione, il primo cittadino poi specifica: “Non abbiamo dimenticato il momento di crisi economica che vive il nostro paese, per questo abbiamo pensato di istituire un fondo di solidarietà da destinare ai più bisognosi. Per questo durante la Notte Bianca, promuoveremo la possibilità di donare il 5 x 1000 all’ente comunale per creare una risorsa economica in favore delle classi più disagiate” spiega con entusiasmo Aliberti. Non ultimo il piano sicurezza messo in campo per l’evento: “La sicurezza dei nostri cittadini sarà garantita dal lavoro di 120 agenti tra forze dell’ordine, polizia municipale e diverse associazioni volontarie presenti sul territorio. A vigilare sulla manifestazione poi, ben 18 telecamere di videosorveglianza attive nei punti cruciali di Scafati” dichiara l’assessore alla sicurezza Guglielmo D’Aniello “Sono state previste diverse aree parcheggio: lo scalo ferroviario del cavalcavia D’Amaro, il Piazzale Mercato, il piazzale Aldo Moro e l’area ex del Gaizo. Il centro cittadino sarà chiuso al traffico veicolare dalle ore 20 alle 7 del 2 giugno ed è opportuno non sostare con le auto sul percorso stabilito”. La dottoressa Anna Sorrentino infine specifica le ordinanze messe in atto dall’ente per il lieto evento: “I commercianti potranno in tutta libertà proporre saldi e bonus ah hoc per la serata. Proibita, durante la serata la vendita di alcolici e di qualunque bevanda in bottiglia o bicchiere di vetro. Inoltre, tutti i venditori presenti, saranno autorizzati, in modo da favorire il commercio degli esercizi ‘fissi’, veri protagonisti di questa iniziativa”.

Celiachia, il futuro è nei probiotici

Modifiche alla flora intestinale per un effetto benefico sulla celiachiaLe persone affette da celiachia sono in costante aumento e, spesso, questa patologia non è riconosciuta e diagnosticata per tempo.

Si manifesta principalmente come una reazione eclatante del sistema immunitario provocata da una intolleranza al glutine.Ora, una nuova speranza arriva dallo studio condotto dai ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche spagnolo a Valencia secondo cui promuovere un equilibrio della flora microbica intestinale potrebbe avere un ruolo chiave nella risposta immunitaria legata alla celiachia, in particolare nelle prime fasi della manifestazione.
I risultati di questo studio sono stati pubblicati sul “Journal of Leukocyte Biology” e suggeriscono come i cambiamenti dietetici possano contribuire ad alleviare la gravità della malattia celiaca in alcuni pazienti, poiché differenti batteri intestinali possono influenzare differenti risposte e il grado d’infiammazione.
Allo stesso modo di come l’intervento sulla flora batterica intestinale per mezzo di prebiotici e probiotici può migliorare la qualità della vita dei celiaci, ne potrebbero beneficiare anche le persone affette da diabete di tipo 1 e altre malattie autoimmuni, fanno notare i ricercatori.

«Ci auguriamo che lo studio potrà in ultima analisi favorire la comprensione dei meccanismi di azione del microbiota intestinale nelle malattie immuno-mediate. Questo studio può anche aiutare a progettare nuove strategie, che potrebbero migliorare la qualità della vita dei pazienti celiaci in futuro», ha concluso la dottoressa Yolanda Sanz del CNR spagnolo.

Ti piacerebbe venire in vacanza in campania e visitare i famosi siti Archeologici di Pompei ed Ercolano, le perle della Costiera Sorrentina e Amalfitana…allora prenota la tua camera al B&B Il Fauno…uno dei pochi bed and breakfast in campania a preparare una vera colazione senza glutine ( no prodotti confezionati). Cosa aspetti!!

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Bialetti Scafati – Enel Brindisi – 18 aprile 2010

Scafati, Domenica, ore 18:15,al PalaMangano arriva la capolista Enel Brindisi, che con una vittoria potrebbe festeggiare anticipatamente la promozione diretta in massima serie.

Ed i tifosi pugliesi si stanno mobilitando in massa per accaparrarsi un tagliando d’ingresso ed essere presente sulle gradinate della struttura di Viale della Gloria. Anche i tifosi locali sembrano finalmente attratti dalla sfida di cartello e così il PalaMangano si avvia a fare il tutto esaurito, con una rappresentanza di circa 1.200 unità che dovrebbe giungere direttamente dal tacco dello Stivale.

Approfittate di questa trasferta per passare una notte al nostro bed and breakfast Il Fauno e svegliarvi la mattina con la nostra ottima colazione a base di cornetti, torte fatte in casa, marmellate,succhi d’arance,caffè e cappuccini :–)

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

La gara tra Bialetti Scafati ed Enel Brindisi, valevole per la tredicesima giornata del girone di ritorno del Campionato Nazionale Maschile di Basket di Legadue, si giocherà al PalaMangano di Scafati (Via della Gloria), alle ore 18:15 di domenica 18 aprile 2010, e sarà diretta dai signori Roberto Pinto di Castelfranco Veneto (Tv), Andrea Masi di Firenze, Francesco Di Giambattista di Pescara. OSSERVATORE: Alessandro Teofili di Roma. UFFICIALI DI CAMPO: Antonella Pascarella (segnapunti) di Caserta, Manuela Leone (cronometrista) di Casagiove (Ce), Daniela D’Andrea (24 secondi) di Caserta.

DIRETTA RADIOFONICA su Radio Base Agro (87.500 e 104.800 Mhz per la zona di Scafati, 89.600 Mhz ed in streaming su www.radiobaseagro.it/Webcamlive.asp, www.ustream.tv/channel/radiobasetv ).

DIRETTA RADIOFONICA su Ciccio Riccio Radio in Puglia e Basilicata.

DIRETTA TELEVISIVA su Studio 100 TV (digitale terrestre e satellite) DIFFERITA TELEVISIVA su Metropolis TV, alle ore 20:30 di lunedì 19 aprile (digitale terrestre).

DIRETTA WEB su www.starchannel.it

DIRETTA PARTERRE su www.scafatibasket.tv

Formazioni

Bialetti Scafati: 5 Goss, 8 Apodaca, 12 Filloy, 14 Fattori, 19 Chiacig; 4 Muurinen, 6 Ruini, 7 Busca, 10 Ferrara, 17 Rush, coach Calvani.

Enel Brindisi: 5 Radulovic, 7 Crispin, 9 Maresca, 10 Infante, 33 Thomas; 8 Pinton, 11 Cardinali, 13 Vorzillo, 18 Malagoli, 19 Bryan, 22 Coviello, coach Perdichizzi.

I precedenti (2-1 per Scafati)

Curiosità

? 357esima partita in un campionato professionistico per Scafati: 177 vinte e 179 perse (127 vinte e 49 perse in casa; 50 vinte e 130 perse fuori casa).

? La Bialetti ha l’ottavo attacco del campionato con 2119 punti segnati (78.5 a partita) e la quarta difesa con 2054 punti subiti (76.1 a partita); l’Enel Brindisi vanta il secondo attacco con 2266 punti segnati (83.9 a partita) e la quinta difesa con 2071 punti subiti (76.7). In casa, la Bialetti ha il tredicesimo attacco (80.8) e la miglior difesa (72.1); in trasferta, l’Enel vanta il quarto attacco (82.8) e la terza difesa (76.8).

? In questa stagione, la Bialetti Scafati non è mai riuscita a vincere quattro match consecutivi. L’ultima striscia di quattro successi in fila risale alla scorsa stagione quando, capitan Busca e soci, tra la nona e la 12esima giornata del girone di ritorno, riuscirono a battere Reggio Emilia (75-71, PalaMangano), Roseto (93-75, PalaMangano), Brindisi (74-77) e Jesi (100-87, PalaMangano).

Pompei di Polanski in tv grazie a Ridley Scott

Qualche anno fa, il regista Roman Polanski era intenzionato a dirigere un grosso film epico intitolato Pompei, ambientato durante la storica eruzione del Vesuvio e basato sul romanzo omonimo di Robert Harris.

Sfortunatamente, il progetto non ha mai visto la luce a causa dello sciopero degli sceneggiatori e di un budget che lievitava a vista d’occhio.
Se Polanski si è consolato dirigetto l’adattamento di un altro romanzo di Robert Harris, ovvero Ghost Writer, anche Pompeii avrà ora nuova vita grazie a Ridley Scott.

 

Il grande regista intende infatti produrre una mini serie per la tv che riprenda lo stesso materiale sviluppandolo per una durata di quatto ore complessive. Con film come Il gladiatore e Le crociate nel suo recente curriculum, sappiamo che Scott è un appassionato dei grandi kolossal epici in costume, e il suo interesse nei confronti di Pompeii non è quindi così sorprendente.
Descritto come un thriller sulla sopravvivenza della razza umana nell’antico Impero Romano.

Nel romanzo di Harris, seguiamo la storia di un giovane ingegnere che viene inviato a Pompei per riparare un acquedotto. Qui si innamora della figlia di un crudele speculatore edile responsabile dei problemi idrici della zona, e mentre si moltiplicano gli intrighi scopre che il Vesuvio è sul punto di eruttare. Il racconto, pur rendendo più moderne le psicologie dei personaggi, non è anacronistico nella descrizione degli usi degli antichi pompeiani, e presenta anche un’accuratezza negli aspetti legati alla vulcanologia.

Non sappiamo chi sarà il regista del film o quali saranno gli attori coinvolti, ma ai tempi del film di Polanski i protagonisti dovevano essere Orlando Bloom e Scarlett Johansson.

Terza Edizione di “SAPORI E SAPERI” a Pompei

La kermesse enogastronomica, giunta alla III edizione, è in programma a Pompei dal 23 al 25 aprile

A Pompei i sapori e le ricchezze della terra si sposano con i tesori della storia e della fede, in un viaggio affascinante tra i percorsi del gusto e della qualità: questo è Sapori & Saperi, la kermesse enogastronomica in programma dal 23 al 25 aprile 2010 nell’area espositiva del Santuario. Cento espositori (tra pastifici, salumifici, caseifici, panifici, aziende vitivinicole, cioccolaterie, pasticcerie, allevatori e frantoi) provenienti dalle cinque province campane, ma anche dalla Calabria, dalla Sicilia, dalla Puglia, dalla Basilicata e dal Molise, si sono dati appuntamento a Pompei per mettere in mostra le ultime novità nel settore dei prodotti alimentari tipici e per incontrare appassionati, consumatori, ristoratori, sommelier, chef, gourmet e operatori del commercio nazionale e internazionale. L’evento fieristico giunge quest’anno alla sua terza edizione consecutiva e si conferma, dopo i successi di pubblico riscossi nelle precedenti occasioni, come un appuntamento fisso per la città di Pompei che così intende valorizzare, in chiave turistica, anche il patrimonio agroalimentare della Campania.Sapori & Saperi 2010 torna con tante novità: più aziende, più attenzione ai “saperi” ma, soprattutto, più spazio dedicato alla fantasia dei produttori, agli assaggi ed alla sperimentazione di nuovi sapori, con degustazioni guidate da operatori ed esperti del settore. Ancora una volta protagoniste assolute di Sapori & Saperi saranno le specialità campane (e italiane) presenti sulle nostre tavole e che da sempre promuovono l’immagine dell’Italia nel mondo: dalla pasta ai salumi, dall’olio ai vini, dai pomodori alla mozzarella, dai formaggi alle carni, dalla frutta agli ortaggi, dai dolci ai liquori, senza dimenticare gli alimenti per celiaci.Agricoltura biologica e biodiversità dei territori: saranno questi, inoltre, i grandi temi sui quali si incentreranno gli interventi di Università e Centri di Ricerca nell’ampio spazio che anche quest’anno “Sapori & Saperi” dedica agli approfondimenti culturali e d’attualità ispirati ai temi dell’alimentazione. La kermesse enogastronomica è ad ingresso libero e si svolgerà, come sempre, presso l’ampia area espositiva del Santuario di Pompei che si sviluppa su una superficie interna di circa 2.500 mq, suddivisa su due livelli, piano rialzato e piano seminterrato, e su una superficie esterna di circa 1.000 mq.Sapori & Saperi è promossa da Pompei Now ed è patrocinata da: Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, Città di Pompei, Santuario di Pompei, Parco nazionale del Vesuvio, Azienda di cura soggiorno e turismo di Pompei, Costiera dei Fiori, Sapori di Campania e Asl Napoli 3 Sud.
Vieni alla fiera di Pompei, a pochi passi dal nostro bed and breakfast

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

XVIII edizione Giornata FAI di Primavera

XVIII edizione Giornata FAI di Primavera

Il 27 e il 28 marzo 2010, apertura straordinaria di 590 monumenti in tutta Italia
Da Palazzo Chigi a Roma alla Biblioteca Braidense a Milano, dal complesso della Misericordia a Venezia al Palazzo della Banca d’Italia a Firenze. Sono 590 i monumenti che il FAI aprirà in via straordinaria in tutte le Regioni italiane sabato 27 e domenica 28 marzo nella diciottesima edizione della Giornata FAI di Primavera.Visite a contributo libero
Un grande spettacolo di arte e bellezza dedicato a tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio artistico e naturalistico italiano. E ambientato in centinaia di siti particolari, spesso inaccessibili ed eccezionalmente a disposizione del pubblico, 590 in tutte le Regioni. Sabato 27 e domenica 28 marzo 2010 avrà luogo la diciottesima edizione della Giornata FAI di Primavera, una grande festa popolare che dalla sua prima edizione a oggi ha coinvolto più di 5.000.000 di italiani.

Trai beni che verranno aperti al pubblico:

A Roma l’eccezionale apertura di Palazzo Chigi, uno dei più prestigiosi palazzi romani, dal 1961 sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri: in occasione della Giornata FAI sarà straordinariamente possibile visitare alcune delle sale più sontuose e importanti del piano nobile – come la Galleria Deti, studio del Presidente del Consiglio, e la Biblioteca Chigiana. A Milano saranno aperte eccezionalmente alcune sale della Biblioteca Braidense, parte del progetto illuminista voluto dall’imperatrice Maria Teresa d’Austria dopo la confisca ai Gesuiti del Palazzo di Brera.

A Firenze per la prima volta verrà aperto al pubblico il Palazzo della Banca d’Italia, costruito tra il 1865 e il 1869, quando la città toscana era capitale d’Italia. A Casignana (RC) si potranno vedere gli splendidi mosaici della Villa Romana che si estende su una superficie di oltre 7.000 metri quadrati e a Siracusa si andrà alla scoperta di una zona misteriosa dell’Ortigia e si potranno visitare due chiese chiuse da decenni, la Chiesa di San Filippo Apostolo e quella di San Francesco di Paola, oltre a un percorso ipogeico chiuso dal 1943.

E ancora, a Venezia il complesso della Misericordia con la Scuola Grande – salone destinato alle riunioni dei confratelli affrescato da Paolo Veronese -, la Scuola Vecchia e l’Abbazia, mentre a Napoli il Conservatorio di Musica di San Pietro a Majella, parte integrante del centro antico della città e diretto in passato da artisti come Donizetti e Cilea, che custodisce antichi manoscritti autografi, edizioni musicali del XVI secolo, raccolte di libretti.

Per gli iscritti al FAI o per chi si iscriverà durante le Giornate orari di visita esclusivi e corsie preferenziali e, tra le aperture riservate speciali visita dell’appartamento di Giuseppe Verdi al Grand Hotel Et de Milan a Milano.

Anche quest’anno il FAI propone in tutta Italia curiosità e itinerari culturali: aree archeologiche, percorsi naturalistici, borghi, giardini, chiese, musei, che per due giorni saranno a disposizione di tutti i cittadini che desiderino visitarli, oltre a escursioni e biciclettate. Circa il 40% dei beni aperti sono fruibili da persone con disabilità fisica.

La Giornata FAI di Primavera, arrivata alla sua diciottesima edizione, è l’occasione per avvicinare gli italiani alla causa della Fondazione e per sostenerne l’attività attraverso l’iscrizione o con una donazione.

L’edizione 2010 della Giornata FAI di Primavera è realizzata con il contributo di Wind che dal 1999 ha scelto di accompagnare l’iniziativa del FAI per far scoprire i piccoli e grandi tesori d’Italia.
E in collaborazione con il Gruppo Editoriale L’Espresso, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero della Pubblica Istruzione, Università e Ricerca, del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali e con la collaborazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, con il concorso di numerose Regioni Italiane e il contributo di Bartolini Corriere Espresso. Con il Patrocinio di RAI Segretariato Sociale.

Il progetto “Arte: un ponte tra culture” è reso possibile grazie al sostegno di Finint -Western Union.

Il FAI ringrazia Province, Comuni, Soprintendenze, Università, Enti Religiosi, FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, CAI – Club Alpino Italiano, ANGT Associazione Nazionale Guide Turistiche, le Istituzioni Pubbliche e Private, i privati cittadini e tutte le aziende che hanno voluto appoggiare la Fondazione, oltre alle 110 Delegazioni e ai 7.000 volontari che con il loro lavoro capillare e la loro collaborazione rendono possibile l’evento.

I visitatori potranno avvalersi anche quest’anno di guide d’eccezione: saranno, infatti, oltre 12.000 gli Apprendisti Ciceroni®, giovani studenti che illustreranno aspetti storico-artistici dei monumenti. La loro presenza è stata resa possibile grazie alla collaborazione di Alleanza – Marchio di Alleanza Toro.

Quest’anno, in premio, fantastici voli: chi si iscrive online al FAI dall’ 1 al 31 marzo 2010 e partecipa al concorso “Cara Italia ti scrivo” potrà vincere un volo per New York. Per informazioni su altri premi e modalità di partecipazione www.giornatafai.it. I biglietti aerei sono offerti da Bravofly con il sito italiano Volagratis, che ha anche contribuito alla realizzazione del minisito www.giornatafai.it.

Dal 18 marzo informazioni ed elenco completo dei monumenti aperti: tel. 02/89780115, 24 ore su 24.


Informazioni Evento:


Data Inizio:27 marzo 2010
Data Fine: 28 marzo 2010
Luogo: 590 monumenti in tutta Italia
Telefono: 02/89780115
Sito Web: http://www.fondoambiente.it/


Link

:


Link Galleria fotografica
(link esterno al sito – www.fotoweb.beniculturali.it)

http://www.beniculturali.it/mibac/multimedia/MiBAC/images/upload/large/18/1268934990386_Locandina_GFP10.jpg

Cosa è la celiachia

La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale.

L’incidenza di questa intolleranza in Italia è stimata in un soggetto ogni 100/150 persone. I celiaci potenzialmente sarebbero quindi 400 mila, ma ne sono stati diagnosticati intorno ai 85 mila. Ogni anno vengono effettuate cinque mila nuove diagnosi ed ogni anno nascono 2.800 nuovi celiaci, con un incremento annuo di circa il 10%.

Per curare la celiachia, attualmente, occorre escludere dalla dieta alcuni degli alimenti più comuni, quali pane, pasta, biscotti e pizza, ma anche eliminare le più piccole tracce di farina da ogni piatto. Questo implica un forte impegno di educazione alimentare. Infatti l’assunzione di glutine, anche in piccole dosi, può causare danni.

La dieta senza glutine, condotta con rigore, è l’unica terapia che garantisce al celiaco un perfetto stato di salute.

Soggiornando al nostro Bed and Breakfast non avrete di questi problemi, infatti siamo una delle poche strutture associate in Campania che vi offre una ricca colazione con prodotti rigorosamente senza glutine!! Cosa aspettate a prenotare il vostro soggiorno nel B&B Il Fauno??

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Vieni a visitare da vicino le meraviglie degli Scavi di Pompei e non preoccuparti per la colazione senza glutine Ci pensiamo NOI!!

BossariGaiaCollina

The island of Capri

The island of Capri

The blue island, a prolongation of the Sorrentine Peninsula, has inspired writers, poets and directors that have chosen the island for their films. The combination of nature and culture, across a sea that varies from shades of blue to turquoise, make of Capri a destination not to miss.

Capri (NA), Azienda Autonoma di Cura Soggiorno Turismo di Capri – P.tta I.Cerio, 11

+39 081 8375308  http://www.capritourism.com

[nggallery id=9]

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 
Tourist information office: Piazza Umberto I – Tel. +39 081 8370686 Marina Grande: Banchina del Porto – Tel. +39 081 8370634 Anacapri: Via G. Orlandi, 59 – Tel. +39 081 8371524